Tatuata e vegana: la make up artist di Kat Von D Beauty e la sua idea di bellezza

Fanny Maurer racconta il suo rapporto con la tattoo artist e i trend emergenti in materia di make-up (e non solo)

di Monica Melotti

«Ho molto in comune con Kat Von D, siamo tatuate dalla testa ai piedi, entrambe vegane e ci consideriamo donne indipendenti, forti e talentuose», cosi Fanny Maurer, international make up artist per Kat Von D Beauty, con un passato da musicista e modella, racconta a Moda24 la sua esperienza con la tattoo artist e truccatrice e spiega i plus del nuovo fondotinta, True Portrait, appena lanciato, che mira a conquistare tantissime donne con le sue 40 sfumature.

«È un fondotinta veramente rivoluzionario, leggero, liquid-to-powder, che va agitato prima di applicarlo e assicura una resistenza di 24 ore – precisa Fanny -. Si adatta a qualunque tipo di pelle, dalla normale alla grassa, controlla l’effetto lucido attraverso una formulazione unica in grado di bilanciare trasparenza e opacità. Come si applica? Meglio usare le dita, con una leggera picchiettatura, man mano che si stende da liquido si trasforma in polvere assicurando una copertura leggera o media a seconda di quanto viene applicato».

I valori del brandÈ un’onda lunga che continua a crescere, molte maison cosmetiche hanno abbracciato l’idea dell’inclusività, ovvero un trucco rispettoso delle caratteristiche di ogni singolo volto e tipo d’incarnato. Così come cresce anche il tema della sostenibilità, del rispetto per l’ambiente e per gli animali, una tendenza che coinvolge non solo il cibo e la moda, ma anche la cosmetica.

«La nostra linea di make up è totalmente vegana, i prodotti non sono testati sugli animali, sono cosmetici di ottima qualità, ricchi di immaginazione e creatività, proprio come Kat – continua la make up artist -. Io ho aggiunto un tocco parigino (Fanny è nata nel Nord Est della Francia e ha vissuto tanto a Parigi, ndr). Mi piace il make up sofisticato ma al tempo stesso trasparente e luminoso e come tutti i francesi sono sempre alla ricerca dell’éclat. Possiamo dire che io a Kate siamo due facce della stessa medaglia: io sono il lato soft, bianco, lei è la parte più dark, nera».

Infatti i packaging dei cosmetici Kat Von D sono tutti rigorosamente black, l’unica eccezione è stata fatta per il fondotinta True Portrait, un pack bianco, con una finestra ad oblò sul flacone per individuare subito la nuance. Il brand, nato nel 2008, si è ispirato ai famosi inchiostri del Tattoo shop, High Voltage, di Kat in Los Angeles. Ha subito conquistato il pubblico grazie ai cosmetici a lunga tenuta e ultra pigmentati, attualmente è distribuito in 35 paesi, tra cui: Nord America, America Latina, Europa, Sud Est Asiatico, Australia, Medio Oriente, Regno Unito, Irlanda e altri. In Europa i prodotti sono venduti esclusivamente da Sephora e sul sito Katvondbeauty.com

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *